Home > Comunicati Stampa > Alternanza scuola-lavoro. Soluzioni pratiche per scuole e imprese

Alternanza scuola-lavoro. Soluzioni pratiche per scuole e imprese

Referente ufficio stampa: Michele Petrocelli (+39) 02 574 627283
Per informazioni scrivere a: ufficiostampa-drlo@istruzione.

In Lombardia scuola-lavoro di qualità grazie al lavoro sinergico tra l’Ufficio scolastico regionale per la Lombardia e Assolombarda

 

Comunicato Stampa
Milano, 13 ottobre 2017

 

Alternanza scuola-lavoro, soluzioni pratiche per scuole e imprese

 

Lunedì 16 ottobre,
un convegno di studi organizzato da
Ufficio scolastico regionale per la Lombardia e Assolombarda

 

Lunedì 16 ottobre 2017 presso la sede di Assolombarda in via Pantano 9 a Milano dalle ore 15, Ufficio scolastico regionale per la Lombardia e Assolombarda saranno i promotori di un convegno di studi sui temi dell’alternanza scuola lavoro. L’evento sarà l’occasione per la presentazione del report qualitativo sull’alternanza in Lombardia. Una guida pratica a due anni dall’entrata in vigore della legge 107/2015, frutto di una puntuale ricognizione e analisi delle pratiche adottate  da più di 360 scuole della regione Lombardia.

Come ha rilevato il direttore generale dell’Usr Lombardia, Delia Campanelli:

L’incontro di lunedì, ha una valenza importante perché quest’anno si chiude il primo ciclo triennale da quando l’alternanza scuola lavoro è diventata, grazie alla L. 107/2015, ordinamentale. Era, dunque, necessario e doveroso fare il punto con il mondo imprenditoriale, con le scuole e con tutti gli attori coinvolti su quanto è stato attivato negli ultimi due anni dalle nostre scuole, anche grazie alle facilitazioni e al supporto che siamo riusciti ad offrire loro. Il monitoraggio qualitativo che l’Ufficio Scolastico regionale e Assolombarda hanno realizzato a chiusura dello scorso anno scolastico ci offre, da questo punto di vista, dei dati confortanti. Per quanto riguarda, la progettazione congiunta dell’alternanza tra scuola e azienda, un altro dato significativo, ricavato dalla nostra piattaforma alternanza che siamo fieri di aver costruito e potuto condividere anche a livello nazionale, è che 450 istituti scolastici statali e paritari stanno utilizzando il nostro sistema. Stanno, dunque, seguendo la metodologia di lavoro da noi indicata per una progettazione di qualità dei percorsi”.